Home > Comunicati > Racconti di janara – il promo

Racconti di janara – il promo

Ringrazio l’amico e regista Antonio Pedicini per aver realizzato questo bellissimo promo del libro “Racconti di janare” (D&P editori) di Silvio Falato – con illustrazioni a cura della scuola Comix Ars di Salerno e prefazione dell’antropologo dott. Antonio Somma – e docufilm “Bracigliano e magia” ad esso allegato.
Viviamo in un epoca dove la téchne sta conoscendo uno dei momenti di massima fioritura, se non addirittura il proprio apice: ogni giorno parole come intelligenza artificiale, robotica, coding, infotention, social media, conquista dello spazio, buco nero – la cui prima foto è stata divulgata qualche giorno fa – si insinuano in maniera lenta e capillare nel nostro lessico e pare che vi prenderanno posto per almeno qualche decennio. Eppure si stenta a credere che appellativi come janare, fattucchiere, maciare perdurano nella nostra memoria e rappresentano termini con cui, ancora oggi, si possono chiaramente contraddistinguere alcune persone in mezzo a noi.
Buona visione!

Racconti di janare: il promo

Racconti di janara – il promoRingrazio l’amico e regista Antonio Pedicini per aver realizzato questo bellissimo promo del libro “Racconti di janare” (D&P editori) di Silvio Falato – con illustrazioni a cura della scuola Comix Ars di Salerno e prefazione dell’antropologo dott. Antonio Somma – e docufilm “Bracigliano e magia” ad esso allegato.Viviamo in un epoca dove la téchne sta conoscendo uno dei momenti di massima fioritura, se non addirittura il proprio apice: ogni giorno parole come intelligenza artificiale, robotica, coding, infotention, social media, conquista dello spazio, buco nero – la cui prima foto è stata divulgata qualche giorno fa – si insinuano in maniera lenta e capillare nel nostro lessico e pare che vi prenderanno posto per almeno qualche decennio. Eppure si stenta a credere che appellativi come janare, fattucchiere, maciare perdurano nella nostra memoria e rappresentano termini con cui, ancora oggi, si possono chiaramente contraddistinguere alcune persone in mezzo a noi. Buona visione!

Pubblicato da La Gatta Cennerentola su Domenica 19 maggio 2019

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *