Home > Comunicati > Al via la prima edizione de “La notte della Janara”

Al via la prima edizione de “La notte della Janara”

Tutto pronto, o quasi, a Bracigliano per “La notte della Janara”, l’evento che donerà una veste “spaventosa” allo storico palazzo De Simone, che per l’occasione sarà teatro e palcoscenico delle più svariate manifestazioni e rappresentazioni di questa credenza senza tempo, che appassiona e terrorizza grandi e piccoli.

Tutti, infatti, a partire forse dall’infanzia, abbiamo avuto il terrore di nominare quella parola: la janara, una delle tante specie di strega presenti nelle leggende popolane. Creatura del folclore campano, nata da un mondo di superstizioni. È la cittadina di Benevento a rivendicare giustamente i natali di questa figura, diffusasi poi in breve tempo nelle altre province della Campania. Tradizione antica contadina che attira ed incuriosisce ancora oggi nella moderna società dei “like” o delle “stories” tanto da chiedersi se queste figure siano reali o frutto della fantasia dei racconti popolari.

Proprio questo l’intento dell’evento promosso dall’associazione di promozione sociale “La Gatta Cennerentola” con il Comune di Bracigliano ed il Forum dei giovani di Bracigliano: vari momenti raccolti in un unico giorno racconteranno e porteranno alla luce miti, credenze e testimonianze locali su questa figura tanto spaventosa quanto affascinante.

A partire dalla 17.00 vi sarà una rassegna letteraria sull’argomento a cura de “Le Chat Noir” dietro la conduzione della giornalista de “Il Mattino” Erminia Pellecchia: il momento vedrà la presentazione di diversi contributi letterari collegati al tema dell’evento, come il romanzo “Le janare” di Gaetano Lamberti, “Racconti di janare” di Silvio Falato con illustrazioni a cura di Comix Ars e prefazione del dott. A. Severino (D&P editori, 2019) nonché la presentazione delle tavole illustrate “Scene di janare” a cura di Trumoon (D&P Editori, 2019). Gli autori offriranno poi una testimonianza diretta delle loro esperienze.

Il mito della janara, come detto, si addentra in molteplici società campane, tra questa il luogo sede dell’evento, Bracigliano. Proprio nel continuo nesso tra mito e territorio va inquadrato il docufilm “Bracigliano e magia” di Antonio Pedicini, che vivrà una “premiere” la sera del 30 aprile, realizzato con la volontà di ascoltare tramite la viva voce dei braciglianesi la capillare diffusione di questa figura mitologica.

Al termine della rassegna letteraria le parole lasceranno spazio alle arti visive, con spettacoli teatrali, danze e musica che si alterneranno in modo da far vivere a tutti i partecipanti un’esperienza a diretto contatto con le janare ed i racconti di cui sono protagoniste. “Janara, strega campana tra storia e leggenda” spettacolo teatrale a cura di Studio Dance, associazione culturale il Contrappasso e associazione A.G.A.Pe., “Sulle note delle streghe” – coreografia a cura di Centro Danza Operà diretta da Caterina Monteleone, “Protectors of the Earth” – coreografia a cura di Studio Dance diretta da Anna Maria Clarizia e Rosario D’Urso, “Sud e magia” – Esibizione dell’Orchestra dei Filarmonici di Bracigliano – diretta da Michele Minale, saranno gli intrattenitmento che in un misto tra magia e suggestione coinvolgeranno grandi e piccoli durante la serata.

“La notte della Janara” sarà accompagnata anche da un momento di degustazione con prodotti tipici locali messi a disposizione da varie realtà enogastronomiche del territorio che potranno essere consumati all’interno delle caratteristiche e storiche mura del centenario palazzo.

Appuntamento a Bracigliano, dunque, il 30 aprile presso il palazzo De Simone dove tra curiosità, cultura e fascino si vivrà non una insolita notte… la notte della Janara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *